Trasferimenti fra Università, cambio di corso e Facoltà

Trasferimenti fra Università, cambio di corso e Facoltà

Quando si intraprende un percorso di studi universitario può accadere che possano sorgere dei problemi nel proseguire oppure, semplicemente, che ci si ripensi. Allora è necessario sapere quali sono i passi da intraprendere per cambiare Università.

Cosa fare per cambiare Università

L’esigenza di cambiare Università può nascere da mille cause come, ad esempio, il trasferimento di residenza o la possibilità sopravvenuta di frequentare finalmente la facoltà dei tuoi sogni nella tua città preferita.

Prima di tutto occorre visitare la segreteria amministrativa dell’Università nella quale ci si vuole trasferire per raccogliere tutte le informazioni necessarie ad effettuare il cambio.

Cosa chiedere assolutamente:
Se sono richiesti test d’ingresso. Può accadere, infatti, che se la facoltà è a numero chiuso possa essere chiesto un esame di selezione iniziale.

È bene informarsi, allora, sulle date in cui questo test viene tenuto. Mentre presso la segreteria didattica sarebbe utile informarsi sul tipo di testi da acquistare per sostenerle e sulle sue modalità di svolgimento.

Quali esami vengono riconosciuti tra quelli eventualmente già sostenuti da te. Mentre prima gli esami erano sempre riconosciuti, oggi, a causa delle diverse riforme che si sono succedute negli anni, il riconoscimento dipende dal regolamento interno dell’Ateneo per la specifica facoltà.

Quali sono i documenti da presentare e le date di scadenza entro cui adempiere a tutte le incombenze burocratiche necessarie per effettuare con successo il passaggio di Università.

Passaggi burocratici
Per cambiare Università, dopo aver raccolto tutte le informazioni di cui sopra, occorre presentare una domanda di congedo dagli studi, con marca da bollo, presso la segreteria amministrativa dell’Università a cui sei iscritto.
Ti verrà richiesta la restituzione del tesserino universitario. Nella richiesta di congedo per trasferimento ad altra Università, occorre specificare l’Ateneo di destinatazione e il corso di studi a cui stai per iscriverti.

Ricevuta tutta la documentazione prevista dal regolamento, un ufficio competente valuterà la tua richiesta e se non ci sono cause ostative, ti rilascerà il nullaosta da consegnare presso la segreteria amministrativa della nuova Università al momento dell’immatricolazione.

Rispettando i termini previsti dal regolamento dell’Ateneo di iscrizione, occorre presentare alla segreteria tutta la documentazione necessaria all’immatricolazione, unitamente al nullaosta ricevuto dall’Università di provenienza.

Nel caso tu abbia sostenuto degli esami occorre presentare domanda di riconoscimento degli stessi al fine di essere inseriti nel tuo curriculum accademico.

Il riconoscimento degli esami sostenuti e il numero di crediti formativi a cui corrispondono cambia da Università ad Università, in quanto si tratta di una procedura regolamentata dal proprio statuto interno.

Solitamente la procedura di trasferimento è breve e l’esito della richiesta viene comunicato in tempi brevi. Maggior tempo è invece previsto se occorre procedere al riconoscimento di esami, perché in questo caso l’Università di destinazione si riserva la facoltà di valutare se procedere al suddetto riconoscimento oppure no.

Questa serie di impegni burocratici da rispettare e portare a termine possono avere tempistiche non di poco conto. Ci penserà quindi il nostro Ateneo Privato ad avviare e terminare le pratiche burocratiche per il cambio da Università pubblica a quella privata.


Price:
Category:     Product #:
Regular price: ,
(Sale ends !)      Available from:
Condition: Good ! Order now!

by
Categories: Laurea online

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*